Domenica, 22 Settembre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Trattamento Iva per le prestazioni effettuate dagli OSS

4 dicembre 2018   

Con la risposta n. 90 del 3 dicembre 2018, l`Agenzia delle Entrate, a fronte di un interpello, ha fornito alcuni chiarimenti in merito al trattamento Iva delle prestazioni di servizi effettuate dagli Operatori socio sanitari (O.S.S.).

L`Agenzia ritiene che l`operatore socio sanitario non rientri tra i soggetti abilitati all`esercizio delle professioni sanitarie, e che, quindi, alle prestazioni rese dai predette operatori non torni applicabile l`esenzione Iva di cui all`articolo 10, primo comma, n. 18), del Dpr n. 633 del 1972 applicabile alle prestazioni di diagnosi, cura e riabilitazione rese alla persona nell`esercizio delle professioni sanitarie.

Quindi, le prestazioni rese dagli Operatori socio Sanitari dovranno essere assoggettate ad Iva, con applicazione dell`aliquota ordinaria.

La risposta è stata fornita previo parere del ministero della Salute che, con nota prot. n. 56436 del 22 novembre 2018, ha chiarito che "l`Operatore Socio sanitario continua ad essere identificato come un operatore d`interesse sanitario di cui all`articolo 1, comma 2, della legge n. 43/2006, che si caratterizza per essere sprovvisto delle caratteristiche della professione sanitaria in senso proprio, per la mancanza di autonomia professionale, con funzioni accessorie e strumentali e per una formazione di livello inferiore; per tali operatori non è prevista l`iscrizione ad uno specifico Albo professionale. In particolare l`Operatore socio sanitario è l`operatore che, a seguito dell`attestato di qualifica conseguito al termine di specifica formazione professionale regionale, svolge attività indirizzata a soddisfare bisogni primari della persona, nell`ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario ".

Da ciò consegue, a parere del dicastero, che "per la tipologia di formazione e le competenze attribuite sopra esplicitate, l`Operatore Socio Sanitario non può essere assimilabile alle Professioni sanitarie di cui al comma 1, dell`art. 1, della legge n. 43/2006, che conseguono un`abilitazione all`esercizio professionale all`esito di un corso triennale universitario".

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30