Martedì, 22 Ottobre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Pensione anticipata. Inps chiarisce decorrenza e requisiti contributivi

14 giugno 2019   

Verifica del requisito contributivo dei 35 anni per la pensione di anzianità

La contribuzione accreditata durante i periodi di percezione dell’indennità di nuova assicurazione sociale per l’impiego (NASpI) è utile per il perfezionamento del requisito contributivo dei 38 anni (previsto dalla pensione “quota 100”). Non lo è invece per il requisito contributivo dei 35 anni necessari per la pensione di anzianità. Infatti, in quest’ultimo caso non sono utili i periodi di malattia, di disoccupazione o equiparati per raggiungere il requisito contributivo richiesto.

Pertanto, in caso di pensione con il cumulo dei periodi assicurativi, il requisito dei 35 anni di contribuzione - al netto dei periodi di malattia e di disoccupazione o equiparati - deve essere verificato, tenendo conto di tutta la contribuzione versata o accreditata presso le forme previdenziali interessate al cumulo dei periodi assicurativi.

 Titolari di cd Ape sociale/Ape 

L’ape sociale è incompatibile con la titolarità di pensione conseguita in Italia e all’estero. Il titolare dell’Ape sociale può conseguire la pensione in Quota 100, ma alla stessa data gli verrà revocata l’ape sociale.

E’ inoltre incompatibile con quota cento anche l’Ape volontario, l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica.

Chi è già titolare di pensione può andare in pensione in Quota 100?

Possono andare in pensione in Quota 100 i titolari di pensione in forme previdenziali diverse da quelle indicate dall’articolo 14 comma 1 del decreto legge 4/2019.  Esempio: casse di previdenza professionale e Fondazione Enasarco fondi integrativi di previdenza.

Pensioni Opzione donna

In merito all’"Opzione donna", l’Inps ha evidenziato che per il perfezionamento del requisito contributivo di 35 anni sono utili i contributi obbligatori, da riscatto e/o da ricongiunzione, volontari e figurativi (con esclusione dei contributi accreditati per malattia e disoccupazione o equiparati).

Inoltre, le lavoratrici che hanno maturato il diritto ad altro trattamento pensionistico, in base ai requisiti tempo per tempo vigenti, possono conseguire la pensione optando per il sistema di calcolo contributivo.

Per avere maggiori informazioni e per presentare la domanda di pensione puoi rivolgerti al nostro patronato:

CORIGLIANO CALABRO Tel 0983859021 email corigliano@confcommercio.cs.it

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30