Martedì, 22 Ottobre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Iva. Le novità introdotte dalla legge di bilancio

11 gennaio 2019   

Nel 2019 l`IVA non verrà aumentata. Le clausole di salvaguardia previste sono state eliminate. Sono state modificate anche le aliquote per dispositivi medici e prodotti di panetteria.

E` opportuno ricordare che se non fossero state eliminate queste clausole, a partire dal 1° gennaio 2019, l`aliquota IVA ordinaria sarebbe passata dal 22% al 24,2%, e quella ridotta dal 10% al 11,5%.

Ora, però, è necessario - sia attraverso l`impulso alla crescita sia attraverso una seria politica di revisione e contenimento della spesa pubblica improduttiva sia attraverso interventi di contrasto all`evasione fiscale - continuare su questa strada e scongiurare, totalmente, gli aumenti delle aliquote IVA previsti nel 2020 e nel 2021.

Si ricorda, infatti, che:

per il 2020, è previsto l`incremento di 3 punti percentuali dell`aliquota IVA del 10% (che, quindi, salirebbe al 13%) più l`incremento di 3,2 punti percentuali dell`aliquota IVA del 22% (che, quindi, verrebbe elevata al 25,2%), che produrrebbero maggiori imposte per circa 23 miliardi di euro;

per il 2021, è previsto un ulteriore incremento di 1,3 punti percentuali dell`aliquota IVA del 22% (che, quindi, verrebbe elevata dal 25,2% al 26,5%).

Tale aumento, sommato all`incremento del 2020, produrrebbe maggiori imposte per oltre 28 miliardi di euro.

In merito all`incremento dell`accisa sui carburanti per autotrazione viene, inoltre, previsto un obiettivo di gettito pari a 400 milioni di euro per l`anno 2020 e per ciascuno degli anni successivi (anziché 140 milioni di euro nel 2020 e 300 milioni di euro dal 2021) da garantire con successivi provvedimenti del direttore dell`Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Modifiche in tema di aliquote IVA 

a) dispositivi medici 

I dispositivi medici a base di sostanze, normalmente utilizzati per cure mediche, per la prevenzione delle malattie e per trattamenti medici e veterinari, classificabili nella voce 3004 del Codice Doganale debbono intendersi compresi nel numero 114 della tabella A, parte III, allegata al DPR n. 633 del 1972, e dovranno, quindi, essere assoggettati ad aliquota IVA del 10%.

b) prodotti di panetteria 

L`aliquota IVA del 4% viene estesa ai prodotti della panetteria contenenti destrosio e saccarosio, i grassi e gli oli alimentari industriali ammessi dalla legge, cereali interi o in granella e semi, semi oleosi, erbe aromatiche e spezie di uso comune.

Sterilizzazione aumento accise carburanti 

Viene eliminato l`aumento delle aliquote di accisa sulla benzina, sulla benzina senza piombo e sul gasolio usato come carburante, che era previsto a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30