Domenica, 22 Settembre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Divieto di applicare supplementi per il pagamento con carte di credito o di debito

29 novembre 2018   

Divieto di applicare supplementi per il pagamento con carte di credito o di debito Dopo aver ricevuto diverse segnalazioni riguardanti l`applicazione di supplementi di prezzo per gli acquisti tramite carte di credito o di debito di vari beni e servizi presso esercizi commerciali, anche di piccola dimensione, distribuiti su tutto il territorio nazionale, il 26 novembre l`Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha emanato una specifica Circolare.

Nella Circolare si afferma che l`Autorità è già intervenuta in diverse occasioni per affermare il principio che l`applicazione di supplementi per l`uso di uno specifico strumento di pagamento costituisce una violazione dell`art. 62 del Codice del Consumo, il quale stabilisce che i venditori di beni e servizi "non possono imporre ai consumatori, in relazione all`uso di determinati strumenti di pagamento, spese per l`uso di detti strumenti".

Il divieto generalizzato per il beneficiario di un pagamento di imporre al pagatore spese aggiuntive, rispetto al costo del bene o del servizio, in relazione all`utilizzo di strumenti di pagamento è stato ribadito anche dal decreto legislativo 15 dicembre 2017, n. 218 di recepimento della direttiva (UE) 2015/2366.

In applicazione di tali norme, i venditori di beni e servizi al dettaglio non possono dunque applicare supplementi sul prezzo dei beni o servizi venduti nei confronti di coloro che utilizzino, per effettuare i propri pagamenti, strumenti quali ad esempio carte di credito o di debito, qualsiasi sia l`emittente della carta.

L`Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è già intervenuta in numerosi settori per sanzionare l`applicazione di supplementi per l`uso di certi mezzi di pagamento, qualificandola come violazione dei diritti dei consumatori di cui all`art. 62 del Codice del Consumo. In particolare:

nel trasporto aereo, sono state sanzionate compagnie aeree che applicavano un supplemento per il pagamento con carta di credito dei biglietti aerei acquistati online sui propri siti;

nella vendita al dettaglio di elettricità e gas naturale, alcuni operatori sono stati sanzionati per aver penalizzato il pagamento mediante mezzi diversi dalla domiciliazione bancaria o dall`addebito ricorrente su carta di credito o per aver imposto il pagamento di supplementi per il pagamento con carta di credito sui propri siti internet;

nella vendita online di servizi di viaggio, alcune agenzie di viaggio online sono state sanzionate per aver richiesto il pagamento di supplementi per l`acquisto online dei propri servizi mediante carte di credito; sono state inoltre sanzionate, per lo stesso motivo, una agenzia di viaggio specializzata nella vendita di biglietti per trasporti marittimi ed una specializzata nella vendita di biglietti aerei;

nei servizi di rinnovo degli abbonamenti ai trasporti pubblici e di agenzia automobilistica.

Con la Comunicazione del 26 novembre, l`Autorità antitrust specifica che il citato divieto si applica a tutti gli esercenti commerciali, ivi inclusi i dettaglianti specializzati, anche di piccola dimensione (tabaccai, ferramenta, lavanderie, macellerie, frutterie ecc.).

L`Autorità invita pertanto tutti gli esercenti commerciali, ivi inclusi i venditori di piccole dimensioni di beni e servizi, a conformarsi alle prescrizioni del Codice del Consumo e del D.Lgs. 218/2017, eliminando ogni eventuale supplemento di prezzo applicato in relazione all`utilizzo da parte dei consumatori di carte di credito o di debito o di altri mezzi di pagamento.

L`Autorità antitrust conclude che, ove riscontrasse violazioni del predetto divieto, si riserva di attivare i propri poteri sanzionatori, di cui all`art. 27 del Codice del Consumo.

 

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30