Domenica, 22 Settembre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Corigliano Calabro. Confcommercio chiede un incontro al sindaco per discutere dell`aumento della Tari

4 dicembre 2015   

 

È una situazione di grave disagio e tensione quella che stanno vivendo i coriglianesi negli ultimi tempi, colpiti dall’ennesimo incremento della tassa sui rifiuti. Si tratta infatti di un ulteriore pesante ritocco che si aggiunge a quelli già applicati negli scorsi anni e che è destinato a gravare sensibilmente sulle tasche dei cittadini.

A soffrire della situazione non sono solo le famiglie, di cui si comprende e condivide il disagio, ma anche le imprese, vessate da una sempre più imponente ed insopportabile tassazione.

Confcommercio, che già in passato si era occupata degli aumenti Tari ed aveva incontrato l’amministrazione comunale per sollecitare possibili risoluzioni, accoglie nuovamente il grido di allarme degli imprenditori e si fa portavoce delle loro istanze chiedendo con urgenza un incontro al sindaco Geraci.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere ricevuta dal primo cittadino una delegazione Confcommercio per cercare di porre rimedio alla stato di allarme prima che la situazione si aggravi ulteriormente.

I recenti aumenti, infatti, stanno seriemente minacciando la tranquillità della cittadina ionica. La popolazione e i commercianti sono in tumulto e il clima di forte agitazione fa temere l’organizzazione di vere e proprie manifestazioni di protesta contro l’eccesivo incremento delle imposte. Si avverte l’urgenza di un’immediata e decisa reazione delle istituzioni prima che le contestazioni mettano in pericolo l’ordine e la sicurezza cittadine. 

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30