Lunedì, 19 Agosto 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Convenzione SIAE

30 gennaio 2012   

SINTESI CONVENZIONE

Grazie alla convenzione fra Siae e Confcommercio–Imprese per l’Italia, gli Associati possono ottenere sconti sulle tariffe per le esecuzioni musicali effettuate a mezzo di strumenti meccanici, sulla base di quanto previsto dalla legge per la tutela del diritto d’autore.

L’adeguamento dei compensi Siae per il 2012, collegato all’aumento dell’indice dei prezzi al consumo del mese di Settembre 2011, risulta pari al 3%.

Nonostante ciò, pur nella necessità di rispettare i termini contrattuali e gli obblighi di intermediazione, Siae, in questo particolare momento di crisi economica, ha ritenuto di limitare l’aumento dei compensi a:

·  1,6%, accantonando la differenza di 1,4% per le prossime revisioni tariffarie, per la musica d’ambiente;

·  2,0%, accantonando la differenza di 1,0 % per le prossime revisioni tariffarie, per le esecuzioni musicali in impianti di fitness e sport;

·  2,0%, accantonando la differenza di 1,0 % per le prossime revisioni tariffarie, per le utilizzazioni per Corsi/Lezioni di ballo e Corsi di ginnastica e similari;

·  1,5%, accantonando la differenza di 1,5 % per le prossime revisioni tariffarie, per le utilizzazioni per Saggi e Gare/manifestazioni sportive;

·  1,5%, accantonando la differenza di 1,5% per le prossime revisioni tariffarie, per le utilizzazioni in occasione di manifestazioni musicali.

Rimangono invariati i tempi (scadenza della richiesta di beneficio dello sconto il 28 Febbraio) e le modalità (gli sconti sulle tariffe saranno applicati sulle pratiche presentate con l’assistenza delle Associazioni provinciali di appartenenza): sono già in corso gli invii di richiesta di pagamento da parte della Siae tramite MAV. Per una trattazione più esaustiva di questa operazione, si veda la fine di questa scheda.

I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE

L’Accordo ha per oggetto le esecuzioni musicali gratuite definite “Musica d’ambiente”, che avvengono attraverso apparecchiature sonore e/o videosonore non a disposizione dei clienti, nei locali degli esercizi commerciali durante l’orario di apertura al pubblico o negli “ambienti di lavoro non aperti al pubblico”.

Rientrano nella sfera di applicazione dell’Accordo anche la musica di sottofondo utilizzata per le attese telefoniche su linea fissa e le esecuzioni a mezzo strumenti o apparecchi meccanici su automezzi.

Ai sensi di tale accordo si intendono:

· per “esercizi commerciali” i locali nei quali vengono effettuate vendite di merci al dettaglio o all’ingrosso ovvero le aree comuni dei centri commerciali;

· per “ambienti di lavoro non aperti al pubblico” i locali delle aziende destinati unicamente all’attività dei dipendenti senza ammissione di clientela;

· per “Azienda” il complesso giuridico-gestionale dell’esercizio commerciale che richiede il permesso di esecuzione, stipula l’abbonamento ed è responsabile nei confronti della Siae.

La Convenzione può essere sottoscritta dall’impresa associata e ha durata di un anno, di un semestre, di un trimestre o di un mese solare.

Misura dei compensi

La misura dei compensi, da corrispondere in abbonamento annuo da parte di ogni impresa associata che effettui diffusione di musica d’ambiente nei propri locali commerciali e di lavoro, è in generale determinata, sulla base degli importi forniti annualmente dalla Siae:

·  dal tipo di apparecchiatura sonora o videosonora utilizzata per le esecuzioni musicali;

·  dal periodo di validità dell’abbonamento;

·  dal numero degli altoparlanti collegati con l’impianto centrale.

Le ulteriori specifiche riguardanti le modalità di determinazione della misura dei compensi afferenti alle varie, specifiche, tipologie di utilizzo sono riportate nell’Allegato 1 – Tabelle Compensi Siae 2012.

Tipologia degli apparecchi

Le apparecchiature sonore o videosonore utilizzate per le esecuzioni musicali possono essere le seguenti (tra parentesi viene riportato il corrispettivo tipo secondo la classificazione Siae, riscontrabile nelle tabelle di riepilogo seguenti):

 

·  apparecchi radioriceventi tradizionali (tipo 3);

·  apparecchi riproduttori o diffusori audio (filodiffusione, CD o supporti analoghi, apparecchi multimediali, PC/Internet, radio dedicate. Tipi 2,8,9,13);

·  apparecchi televisivi (tipo 5);

·  videolettori (tipo 7b).

 

COME USUFRUIRE DELL’ACCORDO

Per usufruire  della convenzione le imprese associate a Confcommercio-Imprese per l’Italia devono compilare l’apposito modulo, in distribuzione presso l’Associazione Territoriale di competenza almeno in duplice copia: una da lasciare all’Associato e una da presentare all’ufficio territoriale SIAE competente nella zona di riferimento. Un’eventuale terza copia potrà essere mantenuta in archivio presso l’Associazione territoriale. Tale modulo è qui scaricabile in formato elettronico (Allegato 2 – Modulo Siae on-Line).

N.B.: SIAE, nell’ambito della realizzazione del proprio Sportello Unico Automatizzato (SUN), sta attivando una serie di nuove procedure che andranno a ridisegnare i rapporti tra uffici territoriali e sede centrale. Per quanto concerne il pagamento degli abbonamenti per musica d’ambiente, è operativo l’invio diretto all’imprenditore, da parte della sede centrale SIAE, di un avviso di pagamento tramite allegato MAV bancario, da utilizzare presso qualsiasi istituto.

La scelta di pagamento tramite MAV non esonera l’utente dall’obbligo di munirsi del certificato di adesione a Confcommercio-Imprese per l’Italia, del quale dovrà inviare copia per questo e ogni anno a venire all’ufficio territoriale SIAE competente, anche in formato digitale o fax, entro il 28 Febbraio.

Il mancato ricevimento del MAV da parte dell’utente, chiaramente, non lo esonera dalla regolarizzazione del rinnovo dell’abbonamento.

Le Associazioni interessate, dovranno quindi distribuire ugualmente i moduli, debitamente compilati, alle imprese interessate, affinché le stesse possano avvalersi dello sconto riservato a Confcommercio-Imprese per l’Italia.

APPENDICE

Calcolo dello sconto Confcommercio-Imprese per l’Italia - SIAE

Lo sconto Confcommercio-Imprese per l’Italia da convenzione è pari al 25%.

Lo sconto effettivamente praticato agli Associati è pari a circa il 14%, in quanto dallo sconto complessivo va detratta la quota Confcommercio (15% sul contributo al netto dello sconto), di competenza dell’Associazione che certifica l’adesione che dà diritto allo sconto.

L’esempio qui di seguito chiarirà il calcolo del compenso dovuto a SIAE:

Compenso previsto da SIAE = € 1.000

con sconto 25% = € 750

calcolo del 15% di € 750 (quota Confcommercio) = € 112,5

totale dovuto alla SIAE dall’associato = € 862,5

 

Allegato 1 – Tabelle Compensi Siae 2012

Allegato 2 – Modulo Siae on-Line

Scheda-convenzione Confcommercio-Siae

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30