Mercoledì, 17 Settembre 2014

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nostre notizie direttamente sulla tua casella di posta elettronica.

Commissione Ue: chiusa la consultazione delle pmi europee

11 marzo 2013   

Regolamento Reach sulle sostanze chimiche, imposta sul valore aggiunto, sicurezza dei prodotti, riconoscimento delle qualifiche professionali, protezione dei dati, rifiuti, mercato del lavoro, apparecchi di controllo nel settore dei trasporti su strada, appalti pubblici, codice doganale aggiornato.

Sono questi i dieci settori che secondo le pmi europee rappresentano le maggiori difficoltà e i maggiori costi per la loro attività.

E` questo il risultato della consultazione fatta dalla Commissione europea che ha coinvolto circa mille imprese e organizzazioni di impresa per passare ai `raggi x` le valutazioni sulla legislazione Ue.

Ora Bruxelles "esaminerà in modo approfondito" i risultatati del sondaggio per valutare l`adozione di misure correttive.

Entro giugno la Commissione annuncerà ulteriori misure. In alcuni dei dieci settori (qualifiche professionali, protezione dei dati, appalti pubblici) sono stati già adottate misure per migliorare e semplificare la normativa Ue.

Dalla consultazione è anche emerso che le piccole imprese considerano la riduzione dei termini di pagamento, ai sensi della direttiva sui ritardi di pagamento che entrerà in vigore il 16 marzo 2013 uno dei più grandi successi in termini di miglioramento della normativa, insieme con l`autorizzazione concessa alle pmi di ricorrere a regimi contabili e di revisione semplificati.

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

 

Sistema Confcommercio Cosenza


 


 


 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì    al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio 15:00 - 18:30