Martedì, 17 Settembre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Balneari, il Sib detta le richieste della categoria

27 febbraio 2019   

Applicare la legge della nuova durata, uscire dalla Bolkestein e aprire una riflessione sul superamento del regime concessorio. Nell`Assemblea unitaria degli imprenditori balneari, a Marina di Carrara presso la fiera Balnearia, il presidente nazionale del Sib/Fipe-Confcommercio, Antonio Capacchione, ha stigmatizzato il ritardo dei Comuni nell`applicazione della nuova scadenza sui titoli concessori, che di fatto impedisce alle aziende balneari di poter accedere al credito bancario e alle provvidenze pubbliche per gli investimenti. È una norma perfettamente conforme al diritto comunitario, così come interpretato dalla Corte di Giustizia dell`Unione Europea, in quanto assicura quella tutela del legittimo affidamento affermato proprio dalla sentenza della Corte di Giustizia dell`Unione Europea.

"E` pertanto ingiustificato – ha affermato Capacchione - il ritardo nell`applicazione della nuova scadenza delle concessioni. L`obiettivo resta, comunque, quello della fuoriuscita del nostro settore dalla Direttiva Bolkestein sulla base dei ‘motivi imperativi di interesse generale` indicati anche dalla Bolkestein nell`articolo 12". "È arrivato anche il momento per superare il regime concessorio aprendo una riflessione sulla sdemanializzazione delle aree di sedime che hanno perso le caratteristiche della demanialità - ha concluso il presidente del Sindacato di Confcommercio - e di quelle aree, come gli arenili, che hanno avuto una trasformazione irreversibile della destinazione all`esercizio di un`attività economica".

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30