Lunedì, 21 Ottobre 2019

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Alberghi: dalla Camera via libera all`emendamento Booking

8 ottobre 2015   

 

Saranno nulle le clausole che obbligano gli albergatori a non praticare alla clientela finale prezzi e condizioni migliori rispetto a quelli praticati dalla stessa impresa tramite intermediari terzi, anche online: lo prevede il cosiddetto emendamento ` Booking` di Tiziano Arlotti (Pd) al ddl concorrenza approvato quasi all` unanimità dall` Aula della Camera. L`emendamento al ddl concorrenza é stato approvato pressoché all` unanimità dall` Assemblea di Montecitorio ed é stato sottoscritto dai rappresentanti di quasi tutti i gruppi parlamentari.

Il governo si era rimesso all` Aula. In base al testo approvato, gli alberghi potranno vendere sui propri siti internet le camera a un prezzo inferiore rispetto a quello esposto, per le stesse camera, sui siti di intermediazione, come ad esempio Booking.com. L` emendamento dichiara "nullo ogni patto con il quale l` impresa turistico-ricettiva si obbliga a non praticare alla clientela finale, con qualsiasi modalità e qualsiasi strumento, prezzi, termini e ogni altra condizione che siano migliorativi rispetto a quelli praticati dalla stessa impresa per il tramite di soggetti terzi, indipendela Camera approva quasi all`unanimità ntemente dalla legge regolatrice del contratto". 

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

        

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30